Medicina Rigenerativa PRP

La medicina rigenerativa è una disciplina medica che studia i processi di rigenerazione e riparazione dei tessuti.

Nell’ambito di questa disciplina il P.R.P (plasma ricco di piastrine) rappresenta una delle metodiche più innovative e promettenti.

Che cos’è il plasma ricco di piastrine?

Tra gli emocomponenti per uso non trasfusionale un ruolo centrale ha assunto negli ultimi anni il concentrato piastrinico per uso non trasfusionale (o plasma ricco di piastrine- P.R.P). Il PRP ha un’elevata concentrazione di piastrine nei cui granuli alfa sono presenti dei fattori di crescita, in grado non solo di stimolare la riparazione e rigenerazione tessutale, ma, anche, di mettere in campo un’imponente risposta antinfiammatoria locale, chiamata chemiotassi.

Punto Prelievi

TGF-β (Trasforming Growth Factor beta)

I principali fattori di crescita identificati che innescano e promuovono i processi di rigenerazione tessutale sono il TGF-β (Trasforming Growth Factor beta), il VEGF (Vascular Endothelial Growth Factor) e il PDGF (Platelet Derived Growth Factor).

Dati riportati in letteratura hanno dimostrato come l’uso del concentrato piastrinico sia efficace nel trattamento di diverse patologie, quali ulcere cutanee, con attenuazione del dolore e riduzione della flogosi, inoltre, l’azione dello stimolo rigenerativo sul tessuto osseo e sui tessuti molli ha portato questi emocomponenti a essere utilizzati in altri ambiti clinici ed in particolare in chirurgia maxillo-facciale, in odontostomatologia, in ortopedia, in vulnologia e in altre discipline specialistiche.


La terapia infiltrativa con PRP (plasma ricco di piastrine) ha lo scopo di favorire i processi di rigenerazione tissutale.

Il PRP trova indicazione nella patologia cartilaginea e tendinea, e in caso di lesioni muscolari nello sport .

...

Dott. Vassalli Donato

Specialista in Reumatologia

S.A Feder. Medico Sportiva Italiana

...

Dott. D'ascola Jacopo

Specialista in Ortopedia e Traumatologia


Social